Defibrillatori per aerei con addestramento del personale di cabina

Aviazione cardioprotetta

Defibrillatori per aerei con addestramento del personale di cabina

La logica per il trasporto di un defibrillatore DAE a bordo di un aereo passeggeri è stata oggetto di molti dibattiti negli incontri internazionali di medicina aeronautica negli ultimi dieci anni.

Dalla loro introduzione, i defibrillatori DAE si sono evoluti molto, ora sono più piccoli, più leggeri, più economici e, soprattutto, più facili e sicuri da usare.

Come apparecchiature di primo soccorso, i defibrillatori portatili sono utilizzati per trattare la fibrillazione ventricolare (FV), la forma più comune di arresto cardiaco curabile. La FV è molto comune e il tasso di sopravvivenza è buono se vengono applicate misure appropriate.

La sopravvivenza di una persona che ha subito un arresto cardiorespiratorio dipende dall'applicazione precoce della catena della vita, i primi minuti di un CPA (arresto cardiorespiratorio) sono fondamentali per la sopravvivenza della vittima, poiché più passa il tempo, meno è probabile è necessario rianimarlo, aumentando il rischio di subire sequele cerebrali se l'arresto cardiaco dura più di cinque minuti.

 

L'importanza dei defibrillatori DAE e della formazione di supporto vitale di base nell'aviazione

 

I passeggeri che viaggiano a bordo di aeroplani che non hanno un defibrillatore DAE a bordo e che soffrono di FV raramente sopravvivono. La rianimazione cardiopolmonare senza scossa elettrica non è efficace, considerando che la deviazione dell'aereo verso l'aeroporto più vicino e il successivo trasporto in ospedale possono richiedere solitamente un'ora o più.

La defibrillazione precoce e la formazione di supporto vitale di base per l'equipaggio dell'aeromobile sono il miglior trattamento per l'arresto cardiorespiratorio in volo.

La varietà di persone che viaggiano in aereo sta cambiando, sempre più persone anziane usano un aereo più frequentemente, possiamo trovare persone con condizioni, con più debolezze e condizioni mediche sensibili, perché la popolazione nel mondo occidentale sta invecchiando e volare è economico, senza contare che gli aerei stanno diventando più grandi e i voli più lunghi.

 

Che cos'è l'arresto cardiaco e perché alcune compagnie aeree portano già defibrillatori DAE sui loro aerei?

 

L'arresto cardiaco è causato da un ritmo cardiaco anomalo che impedisce al cuore di pompare sangue in tutto il corpo. Se non è possibile ripristinare un ritmo cardiaco normale entro pochi minuti, la persona non sopravviverà. A volte le vittime possono essere mantenute in vita con la rianimazione cardiopolmonare, ma di solito un normale ritmo cardiaco può essere ripristinato solo tramite scosse elettriche da un defibrillatore automatico esterno. 

 

 

Un defibrillatore DEA DAE è un dispositivo elettromedicale, che viene utilizzato per ripristinare il ritmo cardiaco di una persona che ha subito un arresto cardiaco. Un defibrillatore si basa sull'applicazione di una corrente elettrica per invertire le aritmie cardiache rapide.

Prima di un arresto cardiorespiratorio su un aereo in volo, è della massima importanza disporre di questa attrezzatura, così come è importante un corretto addestramento al supporto vitale di base per l'intero equipaggio dell'aereo.

 

Tutti gli aerei e gli aeromobili hanno a bordo un defibrillatore automatico esterno (DAE)?

 

Tutte le compagnie aeree devono formare il personale dell'aeromobile in materia di pronto soccorso e tutti gli aeromobili devono trasportare kit di pronto soccorso, ma non vi è alcun obbligo legale di portare un defibrillatore DEA come parte dell'attrezzatura medica di un aeromobile.

Al contrario, negli Stati Uniti è obbligatorio che tutti i voli commerciali siano dotati di un DAE dal 2004. Questo vale per gli aerei che hanno almeno un assistente di volo.

Avere defibrillatori DEA in aeroplani, aerei leggeri, elicotteri o jet privati ​​è assolutamente necessario per garantire un tasso di sopravvivenza più elevato contro episodi di morte improvvisa in volo. È dimostrato che per ogni minuto di ritardo nell'applicazione del catena di sopravvivenza, c'è un 10% in meno di possibilità che una persona gli salvi la vita.

 

Sempre più compagnie aeree si stanno impegnando contro la morte improvvisa aggiungendo i defibrillatori DEA al loro kit medico di bordo

 

Ogni anno si registrano oltre 17.000 casi di emergenze mediche all'interno degli aeroplani. Le emergenze più frequenti sono crisi ipertensive, fibrillazione atriale, infarto del miocardio o arresto cardiaco. Per questo è fondamentale sensibilizzare sull'importanza di avere un defibrillatore automatico a bordo di un aereo, per garantire la sopravvivenza di un passeggero che ha subito un arresto cardiaco in volo.

Un DAE a bordo eviterebbe il 65% delle morti improvvise sui voli nazionali e internazionali 

 

 

I defibrillatori aeronautici necessitano di manutenzione?

 

Installando defibrillatori automatici sugli aerei, diventano immediatamente un aeromobile cardio protetto. È importante sottolineare che avere a bordo un defibrillatore non è sufficiente, ma è necessario seguire una manutenzione preventiva e revisioni periodiche.

Il defibrillatore è uno degli anelli della catena della sopravvivenza, la prima cosa è rilevare il problema, la seconda è eseguire la rianimazione cardiopolmonare, seguita dalla defibrillazione. Abbiamo già visto che di fronte a un arresto cardiopolmonare il defibrillatore esterno è indispensabile in aereo.

Per questo motivo, Proyecto Salvavidas mette a disposizione del settore aeronautico, i defibrillatori esterni numero 1 negli Stati Uniti e il nostro team di formatori di primo soccorso. I nostri defibrillatori esterni sono omologati e dispongono del certificato CE, quindi sono conformi agli obblighi contenuti nella legislazione dell'Unione Europea.

 


stampa   E-mail
Immagine

Installazione di defibrillatori esterni, manutenzione, pezzi di ricambio, riparazioni, addestramento e uso del defibrillatore, registrazione nelle comunità autonome.

Indirizzo:
Avda.de la Constitución 29 
28821 Coslada (Madrid)
telefono: + 34 911 250
E-mail: salvavidas@salvavidas.com

Mappa dove siamo