L'uso di emostatici per fermare un'emorragia massiccia | Controllo dell'emorragia

Allo stato attuale, molte delle morti si verificano a causa di poltrauma e quindi emorragie enormi. È stato dimostrato che oltre il 20% delle morti preospedaliere avrebbe potuto essere evitato, con oltre il 90% dovuto a emorragie massicce.


Controlla un'emorragia massiccia accelerando il processo di coagulazione del sangue


La maggior parte dei decessi è dovuta a emorragie nel tronco, in oltre lo 60% dei casi, nel punto di unione in più dello 20% e nelle estremità superiori allo 15%. Gli ultimi protocolli, mettono la C di sanguinamento davanti al noto ABC nel pronto soccorso preospedaliero.

L'emorragia massiccia non adeguatamente controllata, riduce il volume del sangue nella circolazione, producendo in molti casi quella che viene chiamata "Triade mortale" che viene prodotta dall'ostruzione della microcircolazione corporea, da lì l'ipossia del cervello e degli organi. Le principali complicazioni che si verificano sono acidosi, ipotermia e coagulopatia.

I progressi nella biotecnologia hanno generato nuovi agenti emostatici topici in grado di controllare emorragie massicce


In 2015, con l'aggiornamento dei protocolli delle Linee Guida ERC (European Resuscitation Council) e dell'AHA (American Hearth Association) fanno un notevole riferimento all'uso delle medicazioni emostatiche e al controllo del sanguinamento massiccio. Nell'ultimo decennio, i progressi della biotecnologia hanno generato un notevole aumento della comparsa di nuovi agenti emostatici topici per aiutare a controllare le emorragie massicce. Questi dati provengono principalmente dal contesto militare in cui rivestono un'importanza fondamentale, poiché rappresentano la prima causa di morte in un ambiente militare, essendo poco conosciuti nel contesto civile.

Che cos'è un agente emostatico?


Per rispondere a questa domanda, dobbiamo prima conoscere la definizione di "emostasi". Secondo Royal Academy of the Spanish Language, la definizione di "Emostasi" è il "fermare un'emorragia spontaneamente o con mezzi fisici, come la compressione o lo stick manuale, o sostanze chimiche, come i farmaci ”.

Una volta che conosciamo questa definizione, possiamo già sapere meglio che si tratta di un agente emostatico, che secondo il Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti, definisce come  agente emostatico, "L'agente o il dispositivo utilizzato allo scopo di produrre emostasi accelerando il processo di coagulazione del sangue".

Ci sono fattori da considerare negli agenti emostatici: economico e semplice nella sua produzione, applicazione semplice, sicura e senza effetti collaterali dopo l'uso, deve mantenere la sua proprietà in condizioni estreme e deve essere efficace contro emorragie moderate e gravi.

Principali agenti emostatici sul mercato e loro caratteristiche


Gli agenti emostatici includono il QuickClot. Queste medicazioni sono eccellenti per fermare il sanguinamento massiccio e controllare il sanguinamento, approvate dalla Food and Drug Administration (FDA), sono composte da un minerale vulcanico inerte chiamato zeolite. L'assorbimento della maggior parte delle molecole d'acqua avviene in 1-2 secondi e il calore viene rilasciato da una reazione esotermica. A causa di questa reazione e ustioni, hanno prodotto un secondo derivato del precedente che è Spugna per coagulazione avanzata QuickClot (ACS +), formato anche dalla zeolite, che riduce l'intensità della reazione esotermica.

Ci sono altri agenti che agiscono attivando la coagulazione, tra cui il Sigillante a secco con fibrina (DFS) (sigillanti a base di fibrina secca) in grado di scoraggiare un'emorragia massiccia e controllare il sanguinamento. Emostatiche formate da componenti 4, queste medicazioni migliorano la coagulazione della ferita fornendo un'alta concentrazione locale di fattori di coagulazione. Gli svantaggi sono la sua consistenza appiccicosa che lo fa aderire ai guanti o alle mani della persona che li applica.

Combat Gauze (CG) È vestizione di seconda generazione. È una benda o garza molto flessibile composta al 50% di seta e al 50% di poliestere impregnato di caolino, argille ricche di un minerale chiamato caolinite che ha proprietà assorbenti e attiva la coagulazione. Producono un'agglutinazione dei fattori della coagulazione dei globuli rossi e delle piastrine che favorisce la formazione di un coagulo bloccando l'emorragia. Uno dei loro svantaggi è che non producono emostasi immediata. È molto semplice da applicare e non richiede procedure specifiche. Ci sono già articoli di terza generazione sul mercato chiamati Combat Gauze XL.

Celox (CE) La CE, come vengono chiamati questi emostati, è composta da chitosano. Sono commercializzati in quattro formati di impiego, questa medicazione ha un meccanismo d'azione simile agli agenti emostatici sopra menzionati con cui controllare il sanguinamento massiccio. il Celox parte con il vantaggio che agisce anche in condizioni ipotermiche e nei pazienti con trattamento anticoagulante, agisce indipendentemente dai fattori di coagulazione. Facile da usare e poco costoso, la sua efficacia nel trattamento di gravi emorragie lo colloca in una posizione vantaggiosa sul mercato.

 

Adrián Villar Calderón

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


stampa   E-mail