• Telefono
  • +34 900 670 112 

riflessioni

Prince Takamado

La storia del principe Takamado

Il principe Takamado era il nipote dell'imperatore e uno degli uomini più popolari e rispettati della famiglia imperiale. Era anche il presidente onorario della Federcalcio giapponese.

21 di novembre 2002 ha subito un arresto cardiaco mentre giocava a squash vicino all'ambasciata canadese a Tokyo. Quando arriva l'ambulanza si identifica "Fibrillazione ventricolare"(Ritmo cardiaco gravemente anormale che, se non trattato immediatamente con un defibrillatore, provoca la morte). A quel tempo la legge richiedeva la chiamata e l'autorizzazione esplicita di un medico prima di effettuare la defibrillazione con un defibrillatore automatico (DEA). Quando il medico indica che si verifica una scarica, il paziente sviluppa asistolia. Dopo aver continuato la RCP e averlo trasferito in ospedale, inclusa la circolazione extracorporea, non è stato in grado di rianimarlo.

I media hanno fatto eco a queste notizie in tutto il paese e per la prima volta alle parole "Fibrillazione ventricolare" Sono stati utilizzati nelle notizie raggiungendo così l'intera popolazione. Da allora le autorità hanno adottato diverse misure:

⁃ Il Ministero della Salute ha approvato la "defibrillazione senza la raccomandazione dei medici"

⁃ In 2004 "i cittadini potrebbero usare i defibrillatori"

Grazie a queste misure, è aumentato il rapporto tra i testimoni che eseguono la RCP e l'uso del defibrillatore per strada. Per il 2008, 800 defibrillazioni sono state eseguite dai cittadini che utilizzano l'AED rispetto alle 92 del 2005.

Cosa deve succedere in Spagna affinché tutte le comunità autonome concordino e uniscano le loro leggi sull'installazione dei defibrillatori e sul loro uso da parte di cittadini non sanitari?

 

Matias Soria.

ANEK S3 Dipartimento di formazione


stampa   E-mail
Immagine

Installazione di defibrillatori esterni, manutenzione, pezzi di ricambio, riparazioni, addestramento e uso del defibrillatore, registrazione nelle comunità autonome.

Indirizzo:
Avda.de la Constitución 29 
28821 Coslada (Madrid)
telefono: + 34 911 250
E-mail: salvavidas@salvavidas.com

Mappa dove siamo