Normative sul defibrillatore delle Asturie

Nuove norme nelle Asturie sulla gestione dei defibrillatori

Dallo scorso 28 dello scorso settembre, molte entità del Principato delle Asturie devono disporre di defibrillatori e personale addestrato per l'uso nelle loro strutture.

El Decreto 24 / 2016 di 28 di settembre regula per la prima volta il installazione e uso di defibrillatori nel Principato delle Asturie al di fuori del campo sanitario. Asturie Unisce Andalusia, Isole Canarie, Catalogna ed Euskadi come le uniche comunità autonome che regolano l'installazione di defibrillatori con obbligo a seconda dei diversi aspetti.

Il nuovo decreto abroga il vecchio 24 / 2006 del 15 di marzo in cui regolava solo la formazione e l'uso dei defibrillatori, lasciando ora un unico decreto che include l'addestramento, la manutenzione e l'installazione dei defibrillatori.

È il tempo che le aziende e le entità asturiane che rientrano nella norma devono incorporare le attrezzature e la formazione 12 Mesi per conformarsi alle normative e sarà richiesto di avere questa attrezzatura:

-I centri commerciali, individuali e collettivi che dispongono di un'area edificata per l'esposizione e la vendita al pubblico di oltre 2.500 metri quadrati

-Servizi di trasporto: aeroporti e porti commerciali, stazioni di autobus o ferroviarie con popolazione di oltre 50.000 abitanti e stazioni di treni o autobus con un afflusso giornaliero medio pari o superiore a 2.000 persone.

-Gli stabilimenti, i locali e le strutture in cui si svolgono spettacoli pubblici e attività ricreative con una capacità autorizzata di oltre 750

-Servizi sportivi in ​​cui l'afflusso giornaliero medio di utenti è pari o superiore alle persone 500

Uno degli aspetti più importanti è quello relativo alla formazione sull'uso di questi defibrillatori, in cui osserviamo che i regolamenti sono molto rigidi quando si tratta di formare operatori non sanitari, la formazione deve essere impartita da un'entità accreditata dal Principato. È importante che le società che assumono defibrillatori assicurino che le entità siano incluse nel registro, nel nostro caso pubblichiamo sul nostro sito Web il documento che ci accredita come entità di formazione.

Molte entità asturiane nostri clienti, che stanno già rispettando queste normative come le palestre Altafit di Gijón e Oviedo, fabbriche come Mecalux o dinamiche generali, ostelli e residenze come l'Hostal Casa Cipriano a Cabrales e il Residence San Francisco de Villaviciosa appartenenti a Messengers of Peace e alcuni centri educativi gratuiti e grazie alla nostra campagna di solidarietà di Braccialetti della vita hanno il pieno servizio come Colegio Santa María del Naranco o Noega Public School.

Una delle domande più frequenti nelle comunità che lanciano regolamenti riguarda il costo dei servizi, in realtà il costo è molto basso secondo Rubén Campo dice che può anche essere ottenuto gratuitamente attraverso il Progetto Lifeguard www.salvavidas.eu .. Le entità che acquisiscono servizi di cardioprotezione di solito lo fanno attraverso il noleggio, nel nostro caso il costo approssimativo di un servizio completo è compreso tra 50 e 85 Euro a seconda delle persone da formare, del tipo di vetrina e del tipo di defibrillatore. Nelle opzioni I defibrillatori di acquisto hanno un costo tra 1.000 e 1.500 Euro a cui devono essere aggiunti i costi di vetrina, poster e formazione. Campo ricorda anche che la formazione del defibrillatore può essere premiata per le aziende da detrarre. Un altro aspetto importante è la manutenzione in cui è necessario prestare particolare attenzione, poiché a seconda di un modello o un altro defibrillatore le batterie vanno da 40 Euro a 500 Euro e i clienti devono sapere che devono sempre sostituire la batteria poiché Si consuma anche se il defibrillatore non viene utilizzato.

Se hai domande su questo nuovo regolamento o desideri che ti aiutiamo e ti consigliamo di rispettarlo, puoi contattarci all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o numero verde 900670112.


stampa Posta elettronica