Defibrillatori esterni: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA COMUNITÀ DI MADRID

Pubblicato il DECRETO 78 / 2017, 12 di settembre, il Consiglio direttivo, per l'installazione e l'uso di defibrillatori esterni al di fuori del settore sanitario è regolata e viene creato il suo record.

Articolo 3

Spazi richiesti per avere un defibrillatore:

Saranno obbligati ad avere almeno un defibrillatore in condizioni di funzionamento idonee e pronti per l'uso immediato dei seguenti spazi o luoghi:

  • a) Grandi stabilimenti commerciali, individuali o collettivi, la cui area commerciale ed espositiva supera 2.500 m2.
  • b) gli aeroporti.
  • c) I seguenti servizi di trasporto: stazioni degli autobus e ferroviarie a
    popolazioni di oltre 50.000 abitanti, stazioni della metropolitana, ferroviarie e degli autobus con un afflusso giornaliero medio pari o superiore alle persone 5.000.
  • d) Enti pubblici, con una capacità pari o superiore a 2.000 persone.
  • e) Stabilimenti dipendenti dalle pubbliche amministrazioni in popolazioni di oltre 50.000 abitanti e con un afflusso giornaliero medio pari o superiore a
    agli utenti 1.000.
  • f) Le strutture, i centri o i complessi sportivi in ​​cui il numero di utenti giornalieri è uguale o maggiore di 500 persone.
  • g) strutture alberghiere con più di 100 posti.
  • h) I centri educativi.
  • i) Centri di lavoro con più di 250 lavoratori.
  • j) I centri residenziali per anziani che hanno almeno posti 200 per residenti.

Articolo 7

Partecipanti: - Chi può usarli?

1. I defibrillatori esterni possono essere utilizzati da personale sanitario e tecnici in situazioni di emergenza sanitaria.

2. I defibrillatori possono inoltre utilizzare tutti coloro che sono in possesso delle conoscenze minime e di base necessarie a tal fine, dopo il completamento di un programma di formazione il cui contenuto minimo deve essere almeno quello stabilito nella seconda disposizione aggiuntiva del presente decreto.

3. Nel caso di una situazione eccezionale in cui in quel momento non è possibile avere una persona con l'addestramento o la qualifica necessari per l'uso del defibrillatore, il servizio di emergenza tramite il telefono 112 può autorizzare qualsiasi altra persona a gestione del defibrillatore, mantenendo sempre il servizio di supervisione del processo.

Per ulteriori informazioni, è possibile accedere a BOCM facendo clic sul seguente collegamento: https://www.bocm.es/boletin/CM_Orden_BOCM/2017/09/14/BOCM-20170914-1.PDF

Progetto bagnino.

Chiamare e informarti: 911 25 05 00 Più di 5.000 Entità cardioprotette: http://www.salvavidas.eu


stampa E-mail