La polizia nazionale cardioprotegge con il progetto Lifeguard

La polizia nazionale ha cardioprotetto con il progetto Lifeguard e cioè, i centri e i centri di polizia spagnoli 40 sono già cardioprotetti e hanno defibrillatori semiautomatici, nonché una corretta installazione e segnalazione secondo le normative stabilite dalla Società Spagnola di SEMST Medicine.

Nell'accordo firmato, è stata inclusa la formazione di quasi agenti 500 in Spagna e sarà anche autorizzata a utilizzare il defibrillatore in base alla legislazione della comunità autonoma di appartenenza.

Queste apparecchiature, che sono già disponibili nei centri della penisola, Isole Canarie, Isole Baleari, Ceuta e Melilla, hanno batterie a lunga durata e manutenzione integrale e sono disposte in armadi approvati e con segnaletica ufficiale e algoritmo Lifeguard.

L'apparecchiatura è completamente portatile e può essere spostata urgentemente prima di un arresto cardio-respiratorio nell'area, allo stesso modo e grazie al progetto di cardioprotezione il numero di agenti che sono autorizzati ad utilizzare queste apparecchiature è cresciuto e si prevede che crescerà in futuro molto più provando che il maggior numero di agenti ha questo accreditamento.

Il progetto Anek S3 Lifeguard è un'entità accreditata da tutte le comunità autonome e l'unica entità certificante delle aree cardio protette dalla società spagnola di medicina SEMST. Il progetto prevede campagne di autofinanziamento in modo che qualsiasi entità possa essere cardioprotetta a costo zero, dai centri educativi e dai comuni alle aziende.


stampa Posta elettronica