Realtà virtuale per la formazione in Basic Life Support, immersione virtuale in pronto soccorso

Corso base di supporto vitale nella realtà virtuale, formazione di primo soccorso in un ambiente digitale con scene dall'aspetto reale, corso di pronto soccorso SVB con immersione virtuale.


Corso base di supporto vitale in formato di realtà virtuale

Corso di pronto soccorso SVB nella realtà virtuale, viviamo nell'era della tecnologia e poche cose riescono a sorprenderci. Abbiamo accesso a innumerevoli contenuti e informazioni multimediali, tuttavia, abbiamo evoluto il nostro modo di apprendere?

Sempre più scuole adottano la tecnologia: attirare l'attenzione, cercare l'originalità nelle lezioni, avvicinarsi alla realtà, motivare gli studenti, renderli partecipanti, suscitare il loro interesse ... La tecnologia ci circonda, ma sembra che Siamo ancora abbastanza conservatori.

Formazione in Basic Life Support (SVB) nella realtà virtuale

La formazione in Basic Life Support (SVB) ci rende in grado di agire diligentemente in una situazione di emergenza senza più materiale delle nostre mani. Al momento disponiamo di manichini di età diverse (adulti, bambini e neonati) per poter praticare le manovre apprese in teoria in modo più reale. È inoltre necessario avere abbastanza immaginazione e attitudine per metterci in una situazione e rendere il trapano il più convincente possibile. E si ottiene: anche se sappiamo che non sono persone e che siamo in classe, ci innervosiamo e otteniamo il meglio da noi per resuscitare il manichino.

Corsi con immersione virtuale per la formazione degli studenti

E cosa accadrebbe se potessimo creare un'illusione, una scena reale all'interno di un'aula? Sì, la realtà virtuale è arrivata all'allenamento nella rianimazione cardiopolmonare! Numerosi comitati di rianimazione europei stanno scommettendo su di lei e sembra che tutti siano felici. Perché continuare a fornire esempi di casi più o meno veri se possiamo vivere l'esperienza in tempo reale in modo virtuale?

La formazione virtuale è stata svolta nel supporto vitale SVB di base per adulti e pediatrici con immersione virtuale, sia per gli operatori sanitari che per la popolazione generale, istruttori e bambini. L'esperienza sembra affascinare perché tutti affermano che è un metodo fantastico per imparare. Ma come funziona? Avremo bisogno degli occhiali Zoll Virtual Reality e di un dispositivo mobile con giroscopio che posizioneremo sugli occhiali, in modo che una scena venga proiettata e possiamo "spostarci" su di essa. Fondamentalmente è un video in 360º in cui vediamo alcune mani (il “nostro”), l'ambiente e la vittima, quindi i movimenti che facciamo con le nostre stesse mani si riflettono nel video simultaneamente. Naturalmente, c'è un feedback e dove la situazione finirà dipenderà dalle nostre prestazioni.

Impara virtualmente la rianimazione cardiopolmonare

Verificheremo in prima persona con immersione virtuale, se il nostro CPR è di qualità, se stiamo approfondendo abbastanza, se abbiamo un buon ritmo, se abbiamo scelto il posto dove mettere le mani intrecciate. È sorprendente perché ci eserciteremo con i soliti manichini ma dando libero sfogo all'immaginazione: con sensazioni diverse, mettendoci in scena, osservando l'evoluzione della vittima.

VIRTUALE

formazione

REALTA '

VIRTUALE

corsi

REALTA '

Formazione virtuale in pronto soccorso, corsi con immersione virtuale

Sembra incredibile e futuristico ma è qui, è all'avanguardia. L'addestramento RCP come sappiamo che è in pericolo di estinzione, deve lasciare il posto alla realtà virtuale. Questa esperienza, fantastica sia per lo studente che per l'istruttore, si sta facendo strada nelle nostre aule del 21 ° secolo e arriva calpestando: nessuno è indifferente! Inoltre, questo nuovo modo di insegnare può attrarre di più un gruppo che non è molto abbondante nella formazione SVB: gli adolescenti. Chi si iscrive?


stampa E-mail