Pompieri equipaggiati con defibrillatori DEA | Pompieri bagnino APTB

Il progetto Lifeguard e l'Associazione professionale di tecnici antincendio APTB hanno firmato un accordo per facilitare l'implementazione dei defibrillatori DEA in tutti i vigili del fuoco in Spagna.

 

Pompieri dotati di defibrillatori contro la morte improvvisa, interventi cardioprotetti

 

Ogni anno in Spagna si verificano più di 30.000 arresti cardiaci, l'80% di questi arresti cardiaci si verifica al di fuori del contesto sanitario e il tasso di sopravvivenza dall'arresto cardiorespiratorio non supera il 7%. È stato dimostrato che questi eventi possono verificarsi ovunque e in qualsiasi momento, ancora di più in situazioni di emergenza, come incendi, inondazioni, incidenti, calamità naturali, ecc., Coinvolgendo i vigili del fuoco in molte occasioni, indipendentemente le sue dimensioni e capacità. È importante che le squadre locali dei vigili del fuoco e i servizi sanitari utilizzino una terminologia / metodologia comune per migliorare l'efficacia nel trattamento dell'arresto cardiaco improvviso extraospedaliero.

L'obiettivo di Project Lifeguard e il Associazione professionale dei vigili del fuoco APTB consiste nel raggiungere la defibrillazione precoce in ambiente ambulatoriale, svolgendo una formazione approvata sull'uso dei defibrillatori esterni su tutto il territorio nazionale, per preparare e rispondere in modo tale da poter salvare quante più vite possibili disponendo dei materiali giusti per la rianimazione successo.

 

Defibrillatori per aumentare la sopravvivenza in situazioni di emergenza  

 

Prove scientifiche dimostrano che gli arresti cardiaci con aritmie sensibili alla defibrillazione possono essere invertiti con l'uso immediato di un defibratore, a condizione che venga utilizzato nei primi minuti dopo l'arresto cardiaco. L'alto livello di consapevolezza attualmente esistente nella società spagnola in merito al problema della morte cardiaca improvvisa, consente la possibilità di migliorare le aspettative di sopravvivenza, grazie al rapido intervento di servizi di emergenza come i vigili del fuoco. La defibrillazione da parte dei primi intervenienti formati in SVB (Basic Life Support) e DEA (Defibrillatore automatico esterno) è coperta dalla legislazione del regio decreto 365 / 2009 e dalle autorità mediche. Questo supporto legislativo ha consentito l'estensione del defibrillatore da parte di personale non sanitario.

 

Uso di defibrillatori da parte dei vigili del fuoco in Spagna e nel resto d'Europa

 

Sebbene in Spagna l'uso del defibrillatore da parte dei vigili del fuoco sia ancora raro, sta aumentando. Ogni giorno più vigili del fuoco di diverse popolazioni e comunità autonome acquistano defibrillatori come parte della loro squadra di intervento di emergenza. Nei seguenti paesi europei la sua attuazione è un successo, favorendo l'accesso del pubblico alla defibrillazione precoce. Alcuni di questi paesi sono: Repubblica Slovacca, Regno Unito, Svezia, Repubblica Ceca, Finlandia, Francia, Ungheria, Olanda, Irlanda, Italia, Svizzera.

 

Defibrillatori ZOLL AED 3 con vero aiuto per la rianimazione

 

Le vittime di arresto cardiaco improvviso (PCS) necessitano di RCP di alta qualità (rianimazione cardiopolmonare) per mantenere il più sangue possibile circolante verso organi vitali come i reni, il cervello e il cuore. La ricerca ha dimostrato che i defibrillatori ZOLL dotati di Real CPR Aid, una tecnologia che fornisce feedback in tempo reale per la profondità e il ritmo delle compressioni, combinato con l'addestramento all'uso del defibrillatore e l'allenamento per la rianimazione , più che raddoppiato le possibilità di sopravvivere a un arresto cardiaco. I defibrillatori ZOLL AED 3 sono stati progettati sulla base di anni di ricerca sull'uso da parte di soccorritori e vigili del fuoco addestrati / non addestrati, un defibrillatore resistente e un ammortizzatore, con la capacità di funzionare nelle peggiori condizioni. Un defibrillatore affidabile e sicuro utilizzato dalle squadre di soccorso di tutto il mondo.

 

 

Accordo di collaborazione tra APTB e Lifeguard Project

 

El Progetto bagnino Siamo la principale iniziativa di cardioprotezione in Spagna con più di entità cardioprotette 11.000. Lo scopo è mettere il nostro paese al vertice della cardioprotezione di altri paesi in Europa. Il termine "cardioprotezione degli spazi" indica l'installazione di defibrillatori nel maggior numero di luoghi, veicoli, aziende o entità, compresi la loro manutenzione, segnaletica e vetrina per la corretta posizione del defibrillatore, la cardioprotezione richiede la formazione di Supporto vitale di base e uso dei defibrillatori da parte di dipendenti o persone legate a tale spazio, la cardioprotezione comprende l'adattamento e la registrazione del defibrillatore, requisito richiesto dalle diverse comunità autonome spagnole.

Il progetto Lifeguard in coordinamento con APTB abbiamo firmato a accordo per favorire l'implementazione dei programmi di defibrillatore DEA in tutti i vigili del fuoco a livello nazionale. Con questo accordo i vigili del fuoco possono accedere a sconti speciali, sia per l'acquisizione del defibrillatore (Zoll AED 3), sia per l'addestramento all'uso del defibrillatore su tutto il territorio nazionale, l'addestramento alla RCP e l'uso dei defibrillatori Zoll AED 3, il defibrillatore preferito dalle squadre di soccorso di tutto il mondo, il tutto con il riferimento stabilito nei vigili del fuoco degli Stati Uniti e del Regno Unito.

Il passato I giorni di marzo di 13, 14 e 15 erano presenti alla fiera di Malaga dove potrebbero essere messe in pratica manovre di rianimazione cardiopolmonare e l'uso dei nostri defibrillatori ZOLL, pratiche di manovra CPR con manichini di ultima generazione.

 


stampa   E-mail